COMUNICAZIONE IMPORTANTE – UFFICIO PROVENTI CONTRAVVENZIONALI (MULTE E CDS)

Si avvisano i Sigg.ri Utenti che a partire dal giorno 10 luglio 2020 l’Ufficio Proventi Contravvenzionali sarà aperto al pubblico nei giorni di mercoledi, giovedi e venerdi dalle ore 9,00 alle ore 12,30.
L’ufficio resterà aperto anche il giovedì pomeriggio dalle 15.30 alle 16.30.
Le modalità di accesso sopra indicate consentiranno a chi non avesse dimestichezza con l’utilizzo dei mezzi informatici di procedere al pagamento delle sanzioni al codice della strada per cassa diretta.
Si consiglia agli utenti che abbiano la necessità di richiedere/rinnovare l permessi a parcheggiare di qualsiasi natura, di contattare l’ufficio anche all’indirizzo di posta elettronica : veronica.lautizi@velletriservizi.it così da evitare di recarsi più volte allo sportello e soprattutto eventuali assembramenti.
Le misure straordinarie adottate dal settore si rendono necessarie a tutela dell’utenza nel pieno rispetto della normativa vigente durante il periodo di emergenza epidemiologica Covid 19.
Si ringrazia per la collaborazione

COMUNICAZIONE RIAPERTURA UFFICIO AL PUBBLICO – ACCORTEZZE PER LA PREVENZIONE AL COVID – 19

La Velletri Servizi SPA, informa che gli uffici del servizio Impianti Termici saranno nuovamente aperti e a disposizione dell’utenza da mercoledì 03 giugno 2020.
Al fine del ritiro dei bollini di verifica e della consegna dei rapporti di controllo, sarà consentito l’accesso esclusivamente previo appuntamento telefonico.
L’accesso presso gli uffici dovrà essere eseguito solo se muniti di dispositivi di sicurezza quali mascherine e guanti.

Tel. 06 69406927

COMUNICAZIONE IMPORTANTE – UFFICIO PROVENTI CONTRAVVENZIONALI (MULTE E CDS)

SI AVVISANO I SIGNORI UTENTI CHE A PARTIRE DAL 10 GIUGNO 2020 L’UFFICIO PROVENTI CONTRAVVENZIONALI SARA’ APERTO AL PUBBLICO ESCLUSIVAMENTE NEI GIORNI DI MERCOLEDI’ E VENERDI’ DALLE ORE 09.00 ALLE ORE 12.30.
SI RICORDA CHE E’ NECESSARIO EVITARE ASSEMBRAMENTI, PERTANTO, SI INVITANO TUTTI COLORO CHE HANNO NECESSITA’ DI PROCEDERE AL RILASCIO/RINNOVO DI PERMESSI A PARCHEGGIARE DI CONTATTARE L’UFFICIO ANCHE ALL’INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA: veronica.lautizi@velletriservizi.it

AVVISO ACCONTO IMU 2020 – SCADENZA 16 GIUGNO 2020

Entro il 16 GIUGNO 2020 deve essere effettuato il versamento dell’acconto dell’imposta municipale propria (IMU) per l’anno 2020.

Manifesto Acconto IMU Anno 2020

COMUNICAZIONE – PARCOMETRI

SI COMUNICA CHE PER IL MESE DI GIUGNO IL PAGAMENTO DELLE AREE DI SOSTA POTRA’ AVVENIRE ESCLUSIVAMENTE IN CONTANTI.
IL PAGAMENTO ELETTRONICO TRAMITE POS SARA’ ATTIVO NEL PIU’ BREVE TEMPO POSSIBILE POICHE’ SI E’ IN ATTESA DEL PERFEZIONAMENTO DELL’ITER DI ATTIVAZIONE.

AVVISO PUBBLICO – PAGAMENTO DELLA SOSTA

COMUNICAZIONE IMPORTANTE – UFFICIO PROVENTI CONTRAVVENZIONALI (MULTE E CDS)

Si informa l’utenza che il pagamento delle sanzioni al codice della strada per cassa diretta è sospeso a data da destinarsi, pertanto potrà essere effettuato solo on line tramite il portale del Comune di Velletri.

Per ogni altra necessità relativa al rilascio/rinnovo permesso residenti – invalidi ecc, è possibile contattare l’Ufficio Proventi Contravvenzionali esclusivamente via mail all’indirizzo di posta elettronica: veronica.lautizi@velletriservizi.it

APERTURA CIMITERO LIMITATA DAL 06 MAGGIO AL 15 MAGGIO

ANNULLAMENTO Fiera “Madonna delle Grazie ” del 03.05.2020 – ORDINANZA N. 93 DEL 08-04-2020

ANNULLAMENTO Fiera “Madonna delle Grazie ” del 03.05.2020 – ORDINANZA N. 93 DEL 08-04-2020

DIFFERIMENTO DI TERMINI DI PAGAMENTO DI TRIBUTI, TARIFFE E CANONI COMUNALI – DELIBERA G.C. 40 DEL 02-04-2020

 

Disposizioni di natura tributaria:

1. Imposta Comunale sulla pubblicità e Tassa Occupazione Spazi ed Aree Pubbliche:
differimento termine di pagamento al 30 giugno 2020 per i relativi versamenti;
2. Avvisi di pagamento e procedimenti di accertamento: sospensione dei termini dei
versamenti scadenti nel periodo dall’8 marzo al 31 maggio 2020. I versamenti oggetto di
sospensione devono essere effettuati entro il mese successivo al termine del periodo di
sospensione. Non si procede al rimborso di quanto già versato;
3. sospensione fino al 31 maggio 2020 dei piani di rateizzazione già approvati per il
pagamento di tributi anche riferiti ad attività accertativa e/o ingiunzioni fiscali emesse sino
al 31.12.2019 o precedenti al periodo di emergenza sanitaria;
4. sospensione dei provvedimenti di pignoramento e ogni altro atto cautelare ed esecutivo
emesso ai fini della riscossione coattiva di tributi locali, anche in relazione a pagamenti
rateali degli stessi atti;
5. tutti gli adempimenti, se effettuati entro il mese successivo al termine del periodo di
sospensione non comporteranno applicazione di sanzioni e interessi;
6. entro il termine fissato per l’approvazione del bilancio si procederà alla valutazione ed
eventuale quantificazione delle riduzioni applicabili per le attività interessate al blocco totale
disposto dai provvedimenti richiamati in premessa;

Disposizioni in materia di entrate Patrimoniali:

1. pagamento della sosta negli stalli di norma: in considerazione delle misure che hanno
rafforzato l’obbligo per i residenti di restare nella propria area territoriale ed all’interno delle
abitazioni, limitando gli spostamenti ai soli casi indispensabili e per motivi di lavoro, per far
fronte all’esigenza di mettere a disposizione dei cittadini residenti gli spazi necessari per la
sosta dei veicoli, è sospeso per tutta la durata del periodo emergenziale disposta con
provvedimento del Governo il pagamento della sosta negli stalli di norma a ciò destinati;
2. concessioni degli impianti sportivi: in considerazione delle misure che hanno vietato in
ogni luogo pubblico e privato l’esercizio della pratica sportiva, le concessioni degli impianti
sportivi appartenenti al patrimonio indisponibile del Comune sono sospese a decorrere dalla
data di chiusura e per tutta la durata del periodo emergenziale disposta con provvedimento
del Governo;
3. fitti: In considerazione delle misure che hanno disposto la chiusura totale di alcune attività
produttive e/o commerciali, i fitti attivi relativi a locali ad uso non abitativo di proprietà
comunale, sono sospesi a decorrere dalla data di chiusura e per tutta la durata del periodo
emergenziale. I ratei corrispondenti a tale periodo non corrisposti per effetto della
sospensione, potranno essere reintegrati attraverso un piano di rientro rateizzato, previa
richiesta dei soggetti interessati, dopo la ripresa dell’attività. Per eventuali piani di rientro in
corso, previa richiesta, si applica lo stesso principio.

 

DIFFERIMENTO DI TERMINI DI PAGAMENTO DI TRIBUTI, TARIFFE E CANONI COMUNALI – DELIBERA G.C. 40 DEL 02-04-2020